TORNA A INGEGNERIA IMPIANTI, ENERGIA, AMBIENTE

PRESTAZIONE SVOLTA

progettazione ambientale, progettazione impiantistica progettazione architettonica, progettazione strutturale, geologia.

IMPORTO LAVORI

60.000.000,00 euro

DESCRIZIONE PROGETTO

Il progetto prevede la realizzazione di un Centro Integrato per la valorizzazione degli scarti industriali e civili non pericolosi e sarà costituito da cinque impianti finalizzati al recupero dei residui che tratteranno. A completare l’insediamento, oltre al centro di ricerca per la sperimentazione e l’innovazione sul riutilizzo dei residui, in collaborazione con il Politecnico di Torino, sono presenti anche un laboratorio analisi, una palazzina uffici, un impianto fotovoltaico ed un impianto di geotermia in grado di garantire l’autosufficienza energetica, perseguendo l’obiettivo di un impatto zero.

Il progetto ambisce a collocarsi come polo di eccellenza e innovazione, recuperando un’area da reinserire nel tessuto sociale e territoriale, attraverso una sostenibilità non solo energetica e ambientale, ma anche paesaggistica e architettonica, rappresentando una nuova visione sul futuro della green economy.

Il Concept Architettonico del Centro Integrato realizzato dall’Arch. Luca Colombo (partner dello Studio Matteo Thun) si fonda su un concetto di contenimento dello sviluppo volumetrico degli edifici che scompaiono nel terreno, sfruttandone la differenza di quota e riproponendo il linguaggio dell’intorno. Attraverso le coperture verdi dei fabbricati, che diventano l’estensione delle aree verdi circostanti, si rappresenta la congiunzione tra edificio e ambiente, sviluppando un concetto di continuità “luogo o non luogo”, armonizzando lo skyline dell’intorno, lasciandosi altresì penetrare attraverso paesaggi e percorsi. Il progetto si inserisce e integra a livello paesaggistico con le condizioni al contorno rappresentate da una prevalente sistemazione a verde agricolo caratterizzata da forti depressioni derivanti dal precedente sfruttamento del suolo.

ANNO

2011 – 2012